Buddy Valastro nei guai: arrestato il celebre Boss delle Torte

Buddy Valastro è stato arrestato a New York con un’accusa che ormai non suona più strana nell’ambiente dei Vip: quella di guida in stato di ebrezza.

Il celebre pasticciere che si è reso famoso in parecchie zone del mondo grazie al format “Il Boss delle Torte” (per l’Italia trasmesso dal canale Real Time), è stato fermato dalla polizia di Manhattan mentre percorreva la Decima Avenue. Il fermo non aveva alcunchè di intimidatorio poiché era stato richiesto come normalissimo controllo di routine, ma evidentemente gli esami che ne sono seguiti sono stati fatidici per la sorte di Buddy: il pasticciere di fama mondiale è risultato essere positivo all’alcol test.

Secondo quanto riferito al sito TMZ da fonti anonime ma a quanto pare bene informate, il Boss delle torte emanava un fortissimo odore di alcol nel momento in cui la polizia newyorkese ha richiesto il fermo. Per quanto elevata era la presenza di alcol nel sangue, i poliziotti avrebbero persino optato per ripetere più e più volte il test anche se evidentemente il risultato segnalato dallo strumento era proprio esatto: la quantità di alcol assunta da Buddy, in definitiva, era al di sopra di ogni ragionevole limite.

Le forze dell’ordine hanno perciò deciso di condurre Buddy nella stazione di polizia più vicina dove gli è poi stato notificato l’arresto. Ma data la fama di cui gode il personaggio coinvolto dalla vicenda, non mancheremo di seguire con attenzione l’evolversi della situazione. Nel frattempo possiamo limitarci a seguire Buddy nelle vesti di Boss delle torte, in onda sul canale 31 del digitale terrestre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.