Agnese Renzi torna a scuola: la first lady ottiene la cattedra

Con la salita di Matteo Renzi alla presidenza del Consiglio dei Ministri, Agnese Landini è divenuta la nuova first lady italiana. Moglie di Renzi ed insegnante precaria da otto anni, pochi giorni fa Agnese ha ottenuto la stabilizzazione del suo posto di lavoro: d’ora in avanti insegnerà part-time nel liceo scientifico e tecnico-sociale di Pontassieve, un paesino sito nella provincia di Firenze di cui la famiglia Renzi è peraltro originaria.

Favoritismi in vista? Molti complottisti hanno naturalmente sollevato questa ipotesi, se non altro perchè suona un po’ strano il fatto che una precaria trovi stabilità proprio quando il marito diventa Capo del Governo.

Ma a mettere a tacere le voci ci pensa la stessa signora Renzi che lo scorso settembre, presentandosi al liceo Russell Newton per assistere all’assegnazione delle supplenze annuali relative alla provincia di Firenze, aveva così risposto ai cronisti che le chiedevano del come mai anche lei si mettesse in fila con le colleghe precarie:

Anch’io mi metto in coda, perché non dovrei? Ma non ascoltate solo la mia storia. Raccontate il terno al lotto delle nomine. Queste sono giornate campali e penose per tutti i precari che cercano un posto. Io lo sono da otto anni, ma in questa sala ci sono atipici della scuola da dieci e anche da quindici anni. E ogni anno, a settembre, devono venire qui ed attendere ore senza sapere se riusciranno a veder ripagati i loro sacrifici.

All’epoca la first lady se ne dovette tornare a casa con un nulla di fatto, ma pochi istanti fa sembra finalmente avere ottenuto un piccolo scatto di carriera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.